Qualità certificata

La  Romagnola, in seguito ad una precisa scelta politica ed aziendale, ha ottenuto nel 2003 la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2000 per il Settore Trasporti.
La Certificazione è stata rilasciata dall’Istituto Giordano di Bellaria (RN) (accreditato Sincert) con il n. 295, ed è stata rinnovata nel 2009.

Nel 2010 il Sistema è stato adeguato alla nuova norma UNI EN ISO 9001:2008.

La Certificazione di Qualità è lo strumento normativo scelto dalla Cooperativa per migliorare la gestione per la qualità e affrontare un mercato caratterizzato da una crescente flessibilità e da un conseguente incremento della concorrenza.
Il Sistema di Gestione della Qualità, se implementato in modo corretto, permette di:

  • soddisfare le esigenze del cliente/utente e garantire loro la qualità e l'affidabilità dell’organizzazione;
  • ottimizzare l'utilizzo delle risorse interne ed esterne e gestire con efficacia ed efficienza i processi aziendali;
  • ridurre i costi di produzione dei beni e servizi;
  • qualificare la propria competitività e presenza sul mercato, rendendo maggiormente visibile l’azienda, fornendo prodotti che rispondano in modo costante ai requisiti fissati e perseguendo il continuo miglioramento delle prestazioni.

Nello specifico, le norme di riferimento sono le seguenti:

  • UNI EN ISO 9001:2008 - Sistema di Gestione per la Qualità - Requisiti.

La norma specifica i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per un’organizzazione che: a) ha l’esigenza di dimostrare la propria capacità di fornire con regolarità un prodotto che soddisfi i requisiti del cliente e quelli cogenti applicabili; b) desidera accrescere la soddisfazione del cliente tramite l’applicazione efficace del sistema, compresi i processi per migliorare in continuo il sistema ed assicurare la conformità ai requisiti del cliente ed a quelli cogenti applicabili. Tutti i requisiti sono di carattere generale e previsti per essere applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente da tipo, dimensione e prodotto fornito. La norma può essere utilizzata da parti interne ed esterne all'organizzazione, compresi gli organismi di certificazione, per valutare la capacità dell'organizzazione di soddisfare i requisiti del cliente, i requisiti cogenti applicabili al prodotto ed i requisiti stabiliti dall'organizzazione stessa. Durante l'elaborazione sono stati presi in considerazione i principi di gestione per la qualità riportati nella UNI EN ISO 9000 e nella UNI EN ISO 9004. La presente quarta edizione annulla e sostituisce la terza edizione (UNI EN ISO 9001:2000), che è stata modificata per chiarire alcuni punti nel testo e per accrescere la compatibilità con la UNI EN ISO 14001:2004.

  • UNI EN ISO 9000:2005 - Sistema di Gestione per la Qualità - Fondamenti e Vocabolario.

La norma descrive i fondamenti dei sistemi di gestione per la qualità, su cui si basa la famiglia di norme ISO 9000, e ne definisce i relativi termini. La norma si applica a: a) organizzazioni che cercano di ottenere vantaggi dall'attuazione di un sistema di gestione per la qualità; b) organizzazioni che cercano di assicurare che i loro fornitori soddisfino i loro requisiti relativi ai prodotti; c) utilizzatori dei prodotti; d) coloro che sono interessati ad una comune comprensione della terminologia utilizzata nella gestione per la qualità (per esempio: fornitori, clienti, autorità regolamentatrici); e) coloro, interni o esterni all'organizzazione, che valutano i sistemi di gestione per la qualità o li sottopongono ad audit per verificarne la conformità ai requisiti della ISO 9001 (per esempio: auditor, autorità regolamentatrici, organismi di certificazione); f) coloro, interni o esterni.

  • UNI EN ISO 9004:2000 - Sistema di Gestione per la Qualità - Linee guida per il miglioramento delle prestazioni.

La norma fornisce delle linee guida complementari ai requisiti della ISO 9001 per migliorare l'efficacia e l'efficienza di un sistema di gestione per la qualità e le prestazioni dell'organizzazione. Essa è applicabile ai processi di un'organizzazione indipendentemente dal tipo e dimensione della stessa e dai prodotti forniti. Scopo principale della norma è il conseguimento di un miglioramento progressivo attraverso la soddisfazione dei clienti e delle altre parti interessate (dipendenti, collettività, soci dell'organizzazione, fornitori).

  • UNI EN ISO 19011:2003 - Linee guida per gli audit dei sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale.

La norma fornisce linee guida sui principi dell'attività di audit, sulla gestione dei programmi di audit, sulla conduzione dell'audit del sistema di gestione per la qualità e del sistema di gestione ambientale come pure sulla competenza degli auditor di tali sistemi di gestione. Essa è destinata ad una estesa gamma di potenziali utilizzatori, che comprendono gli auditor, le organizzazioni che attuano sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale, le organizzazioni che hanno l'esigenza di condurre audit di sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale per ragioni contrattuali e le organizzazioni che operano nella certificazione o nella formazione ed addestramento degli auditor, nella certificazione di sistemi di gestione, nell'accreditamento o nella normazione nel campo della valutazione della conformità.